Archivi del mese: dicembre 2011

Gocce di scrittura incontro con scittori algerini, 12 dicembre 2011 ai Bagni pubblici di via Agliè

I Bagni Pubblici in collaborazione con l’Associazione JAWHARA presentano:
GOCCE DI SCRITTURA ultimo incontro

Si conclude con Tahar Lamri l’iniziativa letteraria “GOCCE DI SCRITTURA”, nata dalla collaborazione ormai continuativa tra i Bagni Pubblici di Via Aglié e l’Associazione di volontariato italo-algerina JAWHARA.
Intrecci di Cultura, progetto culturale all’interno dei Bagni Pubblici, divenuto piccolo centro interculturale con servizio docce, polo propositivo e attrattivo presente nella parte storica della Barriera di Milano, propone una serata di scrittura, cultura e confronto con scrittori algerini.
L’Italia è un paese che può essere oramai definito multiculturale, dove vivono e interagiscono culture differenti. Dall’incontro di queste culture si apre il dialogo per continuare a costruire il volto dell’Italia dei prossimi 150 anni, nuovo stimolo di cambiamento e di arricchimento culturale. Cosi nasce l’idea di “GOCCE DI SCRITTURA”, piccola rassegna di presentazioni, letture e confronti con scrittori algerini che hanno fatto dell’italiano la loro lingua di narrazione, simbolo dello scambio bilaterale che nel nostro paese si è innescato con l’immigrazione. Storie d’Algeria, scritte in italiano.

il prossimo appuntamento è previsto per
LUNEDÌ 12 DICEMBRE DALLE 20,30
TAHAR LAMRI presenta “I sessanta nomi dell’amore”


TAHAR LAMRI.
Nato ad Algeri, Tahar Lamri vive e lavora a Ravenna come consulente per il commercio con l’estero e di docente di lingua e letteratura araba presso l’Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente. Ideatore di due spettacoli teatrali, Il pellegrinaggio della voce e Tuareg, è autore del romanzo “I sessanta nomi dell’amore” (Compagnia delle Lettere, 2007).
Presenterà a Torino il suo romanzo “I sessanta nomi dell’amore”, edito da La Compagnia delle Lettere nel 2007, attraverso il suo ormai noto reading di brani tratti dal romanzo, dal titolo “Il pellegrinaggio della voce”.
Presentano la serata Maria Paola Palladino, dell’Associazione JAWHARA, ed Erika Mattarella, direttrice dei Bagni Pubblici di via Agliè.

Inframmezzi musicali e delizie d’Algeria accompagneranno la serata.

INGRESSO GRATUITO

PER INFORMAZIONI
Bagni Pubblici di via Agliè 9
bagnipubblici@consorziokairos.org
3381577881

JAWHARA-Associazione italo-algerina       www.jawhara.ideasolidale.org gliè

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni, libri

Serata afgana con presentazione libro, cena foto e video, 15 dicembre 2011, circolo ARCI Fuoriluogo

Il 15 dicembre il circolo arci Fuori Luogo (in corso Brescia, zona Aurora)  dedica una serata all’Afghanistan con cena afgana con degustazione di piatti tipici,
musica , libri e fotografie dall’Afghanistan.

Nel corso della serata presentazione del libro

MI BRUCIA IL CUOREdi HUSSAIN NAZARI

con la partecipazione dell’autore
Per la cena è gradita la prenotazione!

 

Circolo arci Fuoriluogo

corso Brescia 14 – Torino

Tel. 011/856589

info@fuoriluogo.org

Erika 3496011269

Lascia un commento

Archiviato in cucina, incontri ed inaugurazioni, libri

50 anni del CISV! Festa 3 e 4 dicembre a El Barrio

In occasione del cinquantenario della ONG CISV, El Barrioin strada Cuorgnè 81 ospita un weekend fatto di mostre, tavole rotonde, aperitivi, spettacoli, proiezioni, musica e solidarietà.
Un momento importante per riunire coloro che in questi anni hanno fatto un pezzo di strada con noi e per incontrare le persone che desiderano avvicinarsi ad una realtà che da 50 anni lavora, attraverso azioni di solidarietà, in Italia, Africa e America Latina.
Un occasione per ribadire un impegno e avere il coraggio di urlare: 50 anni non bastano!!!

PROGRAMMA

SABATO 3 DICEMBRE

ore 15.00: inaugurazione mostra “CISV: 50 ANNI NON BASTANO”
La storia dei 50 anni dell’associazione vista attraverso un triplice sguardo, quello della storia d’Italia e del mondo, quello dei passi fatti e dei traguardi raggiunti e quello più intimista della storia delle persone di ieri e di oggi. Un’installazione composita, fatta di oggetti e parole, di simboli e di immagini, di video interviste e pensieri, che mostrano al pubblico le radici, i cambiamenti e i risultati dell’associazione. Con uno sguardo al futuro, perché 50 anni non bastano!
La mostra sarà aperta al pubblico anche domenica 4 dicembre, ore 15.30 – 19

ore 17.00: La storia siamo noi, questa spiga di grano
La piccola storia dei nostri primi 50 anni riletta alla luce della grande storia del mondo.

ore 17.30: tavola rotonda “Radici d’impegno. Germogli di solidarietà”
Intervengono Piero Fassino* – Sindaco di Torino
Pierluigi Dovis – Direttore Caritas diocesana
Suor Giuliana Galli* – Vicepresidente della Compagnia di San Paolo
Luca Jahier – Presidente del Gruppo III del Comitato Economico e Sociale Europeo
Franco Garelli – Sociologo, Facoltà Scienze Politiche
*invitati
Il significato di una comunità, quale soggetto attivo socialmente, con forti legami tra le persone, vista nei suoi diversi aspetti nei confronti della città di Torino, della diocesi, della società civile e dell’intero contesto nazionale, con focus sulla comunità CISV e il senso delle sue origini e del suo permanere nell’attuale scenario storico, sociale ed economico.

ore 19.30: BUFFET EQUOSOLIDALE
– offerta libera

ore 21.00: SEMI NEL VENTO. Frammenti di vite migranti tra sogno e realtà.
con Giulietta Debernardi, Alessandra Dell’Atti, Papa Aboubacar Sidibe, Serigne Mbacke Diop, Babacar Sall
Una performance di teatro di comunità sulla migrazione senegalese a Torino, uno spettacolo in movimento tra musica e azione teatrale, una contaminazione fra persone di culture e provenienze diverse che, mettendo al centro della narrazione l’esperienza migratoria, ripercorre le tappe fondamentali del viaggio.

ore 22.00: JAHMAFRICA dj set afro con DJ VALE, VITO MICCOLIS, JUAN CARLOS CALDERIN “CALDERO”
dj set/live/jam reggae, dub, afro, ska, rocksteady
Il meglio dell’afro-reggae selezionato e mixato in modo sempre più impeccabile dal grande Dj Vale accompagnato dalle percussioni dal vivo di due musicisti di grande esperienza: Vito Miccolis e Juan Carlos Calderin “Caldero”, entrambi dei Tribà, oggi Calipson.

DOMENICA 4 DICEMBRE

ore 15.30-19.00: mostra “CISV: 50 ANNI NON BASTANO”

ore 17.00
: proiezione del documentario BAKROMAN,
girato tra i ragazzi di strada in Burkina Faso,
di Gianluca e Massimiliano De Serio, La Sarraz Pictures Distribuzione.
In lingua moré (Burkina Faso) “bakroman” significa “ragazzo di strada”: nelle strade di Ouagadougou (capitale del Burkina Faso) più di seicento ragazzi vivono senza niente da mangiare, né un tetto sotto cui dormire.
Eppure, si sono uniti in un “sindacato”, per difendere i propri diritti e coltivare le proprie speranze. Per poter uscire, un giorno, dalla strada.

Info e contatti:
CISV Ufficio promozione
tel. 011.8993823
promozione@cisvto.org
www.cisvto.org

EL BARRIO
Strada Cuorgnè 81 – 10156 Torino
Tel. +39 011 2222554
Tel. +39 011 2243813
Fax +39 011 2243813
elbarrio@elbarrio.it
www.elbarrio.it

Lascia un commento

Archiviato in concerti, incontri ed inaugurazioni, mostre d'arte, teatro

Due serate dedicate a teatro e danza, 2 e 3 dicembre 2011, Cecchi Point

Nell’hub multiculturale di via Cecchi le serate del fine settimana propongono un cartellone di spettacoli fisso e vario, che il 2 e 3 dicembre offre al pubblico un doppio appuntamento a base di teatro e danza.

venerdì 2 dicembre – ore 21:30
QUINTA TINTA presenta “TEATRO ISTANTANEO”
Venerdì 2 dicembre, a partire dalle ore 21:30, la compagnia Quinta Tinta proporrà
lo spettacolo “Teatro istantaneo”: in un bar improvvisato, in cui passano personaggi
singolari, vengono narrate storie uniche mai scoperte prima. Il barista, testimone
degli avvenimenti e dei racconti di chi è entrato nel suo locale, raccoglie i
suggerimenti del pubblico e da questi nascono storie improvvisate dagli attori ad un
ritmo coinvolgente.

sabato 3 dicembre – ore 21:30
“CONTAMINAZIONE: GUERRA” con Elisa Spagone
La danza sarà invece protagonista degli spazi del Cecchi Point sabato 3 dicembre a
partire dalle ore 21:30 con lo spettacolo di danza contemporanea proposto dalla
compagnia di Elisa Spagone. L’associazione Teatrale Orfeo proporrà lo spettacolo di
danza contemporanea “Contaminazione: guerra”, nuovo progetto di studio sulla
tematica della guerra sviluppato dalla compagnia. L’individuo protagonista dello
spettacolo è un essere umano alle prese con la propria realtà, inconsapevole del
proprio destino e mosso da una macchina più grande di lui.

Cecchi Point – via Cecchi, 17 TORINO

segreteria@cecchipoint.it
Ingresso: 10 € (ridotto 7 €, soci 5 €)

Lascia un commento

Archiviato in teatro