Workshop di arte contemporanea e autorecupero a Barca, 3/7 settembre 2012

E’ iniziata oggi al terza fare del progetto Nuovi committenti a Barca,  che si svolge in via Anglesio, di fronte al centro anziani, nel quartiere Barca (autobus n. 27 da porta nuova) dal 3 al 7 settembre.
Il workshop condotto dal collettivo Raumlabor  sarà, questa volta, occasione per attivare processi di riflessione e azione sulle possibili configurazioni che i due locali comunali inutilizzati, sottostanti il portico di via Anglesio, e concessi temporaneamente per uso pubblico ai fini del progetto, potranno assumere in relazione alle esigenze della commitenza. La partecipazione al workshop è aperta, oltre che ai giovani residenti nel quartiere, anche a studenti o laureati in architettura e discipline artistiche e ad altri cittadini interessati a conoscere e sperimentare questo tipo di pratica.

Il progetto di autocostruzione collettiva condotto dal collettivo berlinese Raumlabor nel quartiere Barca a Torino, inoltre,  è stato acquisito recentemente dal MOMA di New York entrando a far parte della collezione del Dipartimento di Architettura e Design.
Partecipazione gratuita

Descrizione del Progetto

Il progetto è nato nell’ambito di situa.to/Your city, programma interdisciplinare di lettura, interpretazione ed intervento urbano ed è maturato in seguito ad un’indagine svolta da Giulia Majolino, antropologa, tra i quartieri di Barca e Bertolla attraverso un’analisi dei caratteri urbani, geopolitici e sociologici del luogo, la raccolta di documenti, di mappe ed immagini antiche e recenti, il confronto diretto con gli abitanti sull’uso e la percezione dei luoghi attraverso l’ascolto e l’osservazione attiva. Da questo primo approccio all’area sono emersi interrogativi e criticità relative al rapporto dei residenti con il quartiere Barca e l’urgenza di coinvolgere i giovani cittadini in pratiche di riappropriazione creativa del territorio.
Il progetto adotta un percorso processuale strutturato in workshop intesi come strumenti per coinvolgere attivamente giovani di differenti fasce d’età: dai bambini delle scuole elementari coordinati dal Dipartimento educativo della Fondazione Merz, ai giovani ai quali l’esperienza del progetto può fornire nuove motivazioni e orientamenti. Questo gruppo, che comprenderà inoltre studenti d’arte e giovani artigiani, è stato coinvolto in focus group e sessioni pratiche di lavoro condotte dal collettivo di artisti berlinesi Raumlabor, al quale è stata affidata l’ideazione e la realizzazione del progetto grazie alla collaborazione del Goethe Institut di Torino.

Programma:
.
dal 3 all’8 settembre: Workshop di autocostruzione durante il quale i ragazzi decideranno come riutilizzare i due locali, ormai in disuso e come trasformarli in un centro adatto alle loro esigenze;
. 5 settembre ore 17:00: Discussione pubblica – tavolo di lavoro, insieme ai cittadini, le Istituzioni e le associazioni del territorio, per discutere le modalità d’uso dei locali e le azioni da svolgere per renderli fruibili;
. 7 settembre ore 12:00 Conferenza stampa di presentazione delle opere di Raumlabor acquisite dal MOMA, e dei futuri obiettivi del progetto.

Tutte le iniziative si svolgeranno in via Anglesio 25.

Info:
associazione a.titolo
tel. 0118122634
info@atitolo.it

Siti:
www.atitolo.it
www.situa.to
http://www.raumlabor.net/
progettobarca.blogspot.it

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in corsi, incontri ed inaugurazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...