Archivi categoria: incontri ed inaugurazioni

Festa di inaugurazione dello sportello migranti associazione GIATO 22 settembre via Banfo

Il Associazione Ghanese  Torino “G.I.A.TO” inaugura il nuovo sportello per migranti “Serenità dei migranti” che sarà aperto tutti i lunedì mattino e pomeriggio persso il Laboratorio Banfo 3, ingresso da corso Vigevano12c.

L’inaugurazione di questosportello di servizi per tutti immigranti in Birreria di Milano e dintorni sarà  sabato 22 settembre 2012 in via Banfo 3 alle ore 17.

Seguirà Aperitivo Ghanese.

Per contatti giato1957@yahoo.it

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni

Workshop di arte contemporanea e autorecupero a Barca, 3/7 settembre 2012

E’ iniziata oggi al terza fare del progetto Nuovi committenti a Barca,  che si svolge in via Anglesio, di fronte al centro anziani, nel quartiere Barca (autobus n. 27 da porta nuova) dal 3 al 7 settembre.
Il workshop condotto dal collettivo Raumlabor  sarà, questa volta, occasione per attivare processi di riflessione e azione sulle possibili configurazioni che i due locali comunali inutilizzati, sottostanti il portico di via Anglesio, e concessi temporaneamente per uso pubblico ai fini del progetto, potranno assumere in relazione alle esigenze della commitenza. La partecipazione al workshop è aperta, oltre che ai giovani residenti nel quartiere, anche a studenti o laureati in architettura e discipline artistiche e ad altri cittadini interessati a conoscere e sperimentare questo tipo di pratica.

Il progetto di autocostruzione collettiva condotto dal collettivo berlinese Raumlabor nel quartiere Barca a Torino, inoltre,  è stato acquisito recentemente dal MOMA di New York entrando a far parte della collezione del Dipartimento di Architettura e Design.
Partecipazione gratuita

Descrizione del Progetto

Il progetto è nato nell’ambito di situa.to/Your city, programma interdisciplinare di lettura, interpretazione ed intervento urbano ed è maturato in seguito ad un’indagine svolta da Giulia Majolino, antropologa, tra i quartieri di Barca e Bertolla attraverso un’analisi dei caratteri urbani, geopolitici e sociologici del luogo, la raccolta di documenti, di mappe ed immagini antiche e recenti, il confronto diretto con gli abitanti sull’uso e la percezione dei luoghi attraverso l’ascolto e l’osservazione attiva. Da questo primo approccio all’area sono emersi interrogativi e criticità relative al rapporto dei residenti con il quartiere Barca e l’urgenza di coinvolgere i giovani cittadini in pratiche di riappropriazione creativa del territorio.
Il progetto adotta un percorso processuale strutturato in workshop intesi come strumenti per coinvolgere attivamente giovani di differenti fasce d’età: dai bambini delle scuole elementari coordinati dal Dipartimento educativo della Fondazione Merz, ai giovani ai quali l’esperienza del progetto può fornire nuove motivazioni e orientamenti. Questo gruppo, che comprenderà inoltre studenti d’arte e giovani artigiani, è stato coinvolto in focus group e sessioni pratiche di lavoro condotte dal collettivo di artisti berlinesi Raumlabor, al quale è stata affidata l’ideazione e la realizzazione del progetto grazie alla collaborazione del Goethe Institut di Torino.

Programma:
.
dal 3 all’8 settembre: Workshop di autocostruzione durante il quale i ragazzi decideranno come riutilizzare i due locali, ormai in disuso e come trasformarli in un centro adatto alle loro esigenze;
. 5 settembre ore 17:00: Discussione pubblica – tavolo di lavoro, insieme ai cittadini, le Istituzioni e le associazioni del territorio, per discutere le modalità d’uso dei locali e le azioni da svolgere per renderli fruibili;
. 7 settembre ore 12:00 Conferenza stampa di presentazione delle opere di Raumlabor acquisite dal MOMA, e dei futuri obiettivi del progetto.

Tutte le iniziative si svolgeranno in via Anglesio 25.

Info:
associazione a.titolo
tel. 0118122634
info@atitolo.it

Siti:
www.atitolo.it
www.situa.to
http://www.raumlabor.net/
progettobarca.blogspot.it

Lascia un commento

Archiviato in corsi, incontri ed inaugurazioni

Dimostrazione di autocostruzione solare, spostata dal 9 al 30 giugno 2012, Centrocampo via Petrella 40

La  associazione sportiva CENTROCAMPO organizza per l’estate 2012, Facoltà di libere Espressioni, una estate all’insegna dello sport, del benessere e delle energie rinnovabili.

Il progetto è finanziato da Urban Barriera, vincitore del Bando “Cosa succede in Barriera?”. La dimostrazione, prevista per il 9 giugno , viene rimandata al 30 giugno per previsioni di pioggia per il 9.

Il 30 giugno 2012 la rete solare per l’autocostruzione inaugurerà il solarium, uno spazio con sdraio ed ombrelloni nel prato del centro sportivo di via Petrella 40 a Torino, con due dimostrazioni di autocostruzione solare.

Alle ore 1030 e 1530 si potrà assistere alla costruzione di un impianto solare dimostrativo a circolazione forzata di 4 mq, con riempimento e messa in funzione dell’impianto, e sperimentare praticamente il funzionamento del sistema ad energia solare.
Dal 9 giugno e per tutta l’estate, il solarium sarà aperto per godersi il sole nel verde. Saranno installate alcune docce solari.

L’ingresso è libero e aperto a tutti.
Per informazioni  A.S.D. Centrocampo, via Petrella 40, tel 011856591 centrocampo@libero.it

Associazione Rete Solare per l’Autocostruzione  info@autocostruzionesolare.it

Pagina internet: http://www.autocostruzionesolare.it/dimostraazione-di-autocostruzione-solare-torino-9-giugno-2012

Lascia un commento

Archiviato in energie rinnovabili, incontri ed inaugurazioni

BUY I frutti del Baobab: dal 19 marzo ai Bagni Pubblici di via Agliè un mese di africa

Si inaugura lunedì 19 una interesante rassegna sulla cultura africana. BUY- I FRUTTI DEL BAOBAB  si propone di presentare attraverso le discipline artistiche, alcune caratteristiche della cultura africana sviluppatasi in Italia. Pittori, fotografi, scrittori, stilisti, racconteranno in questo mese il loro punto di vista nel tentativo di superare la semplice e riduttiva definizione di “artisti migranti”.

Ecco i primi appuntamenti:

19 MARZO ore 19,00
inaugurazione dell’iniziativa
IMAGINATION D’AFRIQUE
mostra del pittore senegalese Zigou Ba, artista poliedrico, cantastorie, musicista;
CON LO SGUARDO DELL’ALTRO
mostra fotografica di Cleophas Dioma e Bernardino Venanzi
Vernissage con i dj di Afrobeat Torino e aperitivo dai sapori d’Africa

25 MARZO ore 17,30
Visita Guidata alla mostra fotografica
saranno presenti gli autori – gradita prenotazione

26 MARZO ore 18,30
il posto degli scrittori migranti nella letteratura italiana contemporanea
Tavola rotonda, intervengono:
Cheikh Tidiane Gaye, poeta e scrittore senegalese, pubblica le sue opere in Italia già dal 2001. ha vinto numerosi premi tra cui il “Premio internazionale di Letteratura Europa”
Egi Volterrani, africanista, ha curato la traduzione di più di 150 saggi, romanzi, opere teatrali, raccolte di racconti o di poesie, poemi di autori prevalentemente francofoni, di differenti aree culturali. Ha fondato la casa editrice LE Nuove Muse
Milton Fernandez, nasce in Uruguay, e vive in Italia dal 1985. Laureato in Arte Drammatica, dal suo arrivo in Italia ha scritto e diretto diversi spettacoli teatrali. Alterna al suo mestiere di regista e di docente frequenti incursioni nella drammaturgia e nella narrativa.
Cleophas Adrien Dioma è nato a Ouagadougou (Burkina Faso) ma vive a Parma. Poeta, fotografo, video documentarista è direttore artistico del Festival Ottobre Africano. Collabora con “Internazionale” e “Solidarietà Internazionale”.
Modera Karim Metref algerino, vive a Torino. Insegnante, educatore, giornalista, scrittore, attivista politico e culturale.

BAGNI PUBBLICI DI VIA AGLIE’ 9
Consorzio Kairos – Progetto Intrecci di Cultura
bagnipubblici@consorziokairos.org
3381577881 // 0115533938

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni, libri

Cascina falchera, le attività di marzo: 3 marzo creatività in cucina

In città esiste una vera e propria cascina urbana dove i bambini e i ragazzi hanno la possibilità di vivere, in un ambiente a loro misura, esperienze negli ambiti delle coltivazioni, degli allevamenti e della trasformazione dei prodotti.
La Cascina Falchera è uno dei Centri di Cultura di ITER e, secondo un calendario stabilito in relazione alle stagioni, propone alle famiglie diverse attività che vanno da quelle in stalla alla raccolta del fieno, dalla produzione di biscotti alle feste tradizionali e ai giochi di orientamento

sabato 3 marzo, dalle ore 14.30 alle 18.30
BISCOTTI, DOLCI E DOLCETTI
creatività in cucina

costi: per partecipare alle attività è richiesto un contributo di € 4,00 per gli adulti,
€ 3,00 per i bambini (per i quali è prevista la merenda)

per informazioni:
Centro di Cultura per l’Educazione all’Ambiente e all’Agricoltura Cascina Falchera
strada Cuorgnè 109, tel. 011 4439803
prenotazioni da lunedì a giovedì ore 10.00-12.30 e 14.00-16.00

Lascia un commento

Archiviato in cucina, incontri ed inaugurazioni

Inaugurazione mostra Vetri Immagine e Innovazione

Giovedì 16 febbrio alle ore 19 verrà inaugurata la mostra Vetri Immagine e Innovazione, il vetro come espressione creativa nella riqulificazione delle architetture post industriali. Saranno esposti bozzetti e campioni per quattro siti: l’aera ex INCET di via Banfo, la Golder sempre in via Banfo, l’edificio G.M.T., l’ex Sicme con opere di diversi artisti.

La mostra rimarrà aperta fino al 24 febbrio con orario 9/18 dal lunedì al venerdì ed è ospitata nei locali della Golder Associates, via Banfo 43, tel. 0112344211

 

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni, mostre d'arte

Serata di poesia rumena, 10 febbraio Fuoriluogo di corso Brescia

Venerdì 10 febbraio dalle ore 20.00  aperitivo fuoriluogo che accompagnerà alla presentazione del libro “ANGELO DI GHIACCIO” di Aneta Tìmplaru-Horghidan.
La serata sarà allietata dall’incontro con l’autrice e dalla recitazione di alcune sue poesie accompagnate dal soave suono di un’arpa. Per una serata di cultura e poesia.

Per info circolo ARCI Fuoriluogo, corso Brescia 14/c, mail:  info@fuoriluog.org, web  http://www.fuoriluogo.org/index.php?link=ev

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni, libri

Inaugurazione del “Piccolo cinema” spazio per il cinema dal basso, 7 febbraio, via Cavagnolo

Martedì 7 febbraio si inaugurerà il nuovo spazio del Piccolo Cinema, da una idea dei fratelli De Serio, in via Cavagnolo 7.

Lo spazio che si trova in zona Pietra Alta (oltre stura verso corso Giulio Cesare, una borgata fuori città che ha conosciuto l’idustrializzazione della Snia Viscosa) vuole essere un luogo dove sperimentare storie e cinema, come dicono gli organizzatori

Il Piccolo Cinema è un luogo di discussione aperto, è un laboratorio di immagini, è un atelier di idee. È un forum, una piazza, un luogo d’incontro che usa il cinema per capire il mondo, per aprirsi ad esso. E viceversa: si nutre della vita per capire il cinema, per affrontarlo consapevolmente, per farlo. Il Piccolo Cinema è un nuovo modello per stare insieme, nato dal basso, senza gerarchie. È un piccolo centro di elaborazione di racconti attraverso le immagini. Nel Piccolo Cinema si mette in discussione la visione dominante, lo status quo, l’invasione di immagini in movimento. Nel Piccolo Cinema si dibatte e s’impara, l’uno dall’altro. Si selezionano testi, parole, storie: e poi si capovolgono, si distruggono, si ricreano, si modificano.

Il Piccolo Cinema è una scuola di cinema senza scuola, senza docenti, senza allievi.

Le attività previste sono

il LUNEDI: è un momento in cui chiunque tra i presenti può offrire uno spunto di riflessione, un film, una sequenza, un testo, un fermo immagine, una parola. E la discussione si apre, si analizza la proposta, si dialoga. La scelta può avvenire per diversi motivi. Può essere una questione “tecnica” (la sua regia, il montaggio, la fotografia….) o di contenuto (il tema che affronta, ad esempio). L’importante sarà la condivisione, lo scambio, l’approfondimento di temi e questioni che abbiano a che vedere con il cinema e che attraversino la vita. Ingresso gratuito, è gradita la prenotazione

DIS-CORSI: seminari su argomenti specifici come montaggio, regia, sceneggiatura, fotografia SLR,  presa diretta, regia nel documentario,ecc ecc. Approfondimenti, discorsi, messe in discussione, prove techiche, scambio di idee e di competenze.  I dis-corsi saranno coordinati dal Piccolo Cinema e da collaboratori esterni professionisti, da guest-star e dagli iscritti

Per infomazioni

Il piccolo cinema, via cavagnolo 7 web http://www.ilpiccolocinema.it/ mail info@ilpiccolocinema.it, tel 392 7742532

Lascia un commento

Archiviato in cinema video e foto, incontri ed inaugurazioni

Inaugurazione di due mostre d’arte contemporanea, 9 febbraio, Gagliardi Art System

Gagliardi Art System presenta due mostre:

  • in esclusiva in Italia la mostra personale del fotografo tedesco Ralf Kaspers. L’artista dal 2007 lavora ad un progetto seriale che prevede insiemi ordinati di bachi e mosche, bossoli di proiettili e lingotti d’oro, locuste e teste di gallo, peli tubolari e file di denti vecchi, utilizzati come pars pro toto per additare l’umanità, la vita e la morte.
  • Le macchine svelate di Michelangelo Castagnotto

L’inaugurazione si terrà giovedì 9 febbraio alle 18.30 presso gli spazi della Galleria in via Cervino (angolo via Banfo);
le mostre proseguiranno fino al 24 marzo 2012.

Per contatti Gagliardi Arti System, Via Cervino 16, Torino
t. +39 011 19700031
email gallery@gasart.it
web http://www.gasart.it/pages/index.aspx

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni, mostre d'arte

Inaugurazione mostra d’arte, 2 febbraio, via Santhià

L’associazione Societaperazioni , composta da artisti e curatori che si occupa di arte contemporanea, inaugura una personale il 2 febbraio 2012.

alessandro bulgini | hairetikos | appunti di un eretico

torino | fabbricanti d’immagine | via santhià 41
vernissage giovedì 2 febbraio 2012 ore 18
2 – 18 febbraio 2012 | h. dal lunedì al venerdì 15 -18.30
su appuntamento 011 248 74 10

Hairetikos_appunti, riflessioni, tentativi, considerazioni, confessioni, conversazioni
Titoli e indicazioni ricorrenti nell’opera di bulgini. hairetikos, l’eretico, l’uomo dotato di libero arbitrio, fautore di libere scelte, lascia cadere dalle proprie tasche piccoli sassi lasciandoci liberi di utilizzarli, liberi di comporre, liberi di scegliere

 

Per informazioni  associazione Societaperazioni

via crescentino 25
00154 torino
tel. + 39 347 5878634

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni, mostre d'arte

Cascina Falchera, le attività di febbraio: sabato 18 carnevale

In città esiste una vera e propria cascina urbana dove i bambini e i ragazzi hanno la possibilità di vivere, in un ambiente a loro misura, esperienze negli ambiti delle coltivazioni, degli allevamenti e della trasformazione dei prodotti .Continua la programmazione della cascina…
sabato 18 febbraio, dalle ore 14.30 alle 18.30
CARNEVALE
laboratorio di maschere e festa in Cascina

costi: per partecipare alle attività è richiesto un contributo di € 4,00 per gli adulti,
€ 3,00 per i bambini (per i quali è prevista la merenda)

 

Cascina Falchera
strada Cuorgnè 109, tel. 011 3742302
informazioni
Segreteria pedagogico-organizzativa da lunedì a giovedì, ore 10.00/12.30 e 14.00/16.00
è indispensabile la prenotazione

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni

Gocce di scrittura incontro con scittori algerini, 12 dicembre 2011 ai Bagni pubblici di via Agliè

I Bagni Pubblici in collaborazione con l’Associazione JAWHARA presentano:
GOCCE DI SCRITTURA ultimo incontro

Si conclude con Tahar Lamri l’iniziativa letteraria “GOCCE DI SCRITTURA”, nata dalla collaborazione ormai continuativa tra i Bagni Pubblici di Via Aglié e l’Associazione di volontariato italo-algerina JAWHARA.
Intrecci di Cultura, progetto culturale all’interno dei Bagni Pubblici, divenuto piccolo centro interculturale con servizio docce, polo propositivo e attrattivo presente nella parte storica della Barriera di Milano, propone una serata di scrittura, cultura e confronto con scrittori algerini.
L’Italia è un paese che può essere oramai definito multiculturale, dove vivono e interagiscono culture differenti. Dall’incontro di queste culture si apre il dialogo per continuare a costruire il volto dell’Italia dei prossimi 150 anni, nuovo stimolo di cambiamento e di arricchimento culturale. Cosi nasce l’idea di “GOCCE DI SCRITTURA”, piccola rassegna di presentazioni, letture e confronti con scrittori algerini che hanno fatto dell’italiano la loro lingua di narrazione, simbolo dello scambio bilaterale che nel nostro paese si è innescato con l’immigrazione. Storie d’Algeria, scritte in italiano.

il prossimo appuntamento è previsto per
LUNEDÌ 12 DICEMBRE DALLE 20,30
TAHAR LAMRI presenta “I sessanta nomi dell’amore”


TAHAR LAMRI.
Nato ad Algeri, Tahar Lamri vive e lavora a Ravenna come consulente per il commercio con l’estero e di docente di lingua e letteratura araba presso l’Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente. Ideatore di due spettacoli teatrali, Il pellegrinaggio della voce e Tuareg, è autore del romanzo “I sessanta nomi dell’amore” (Compagnia delle Lettere, 2007).
Presenterà a Torino il suo romanzo “I sessanta nomi dell’amore”, edito da La Compagnia delle Lettere nel 2007, attraverso il suo ormai noto reading di brani tratti dal romanzo, dal titolo “Il pellegrinaggio della voce”.
Presentano la serata Maria Paola Palladino, dell’Associazione JAWHARA, ed Erika Mattarella, direttrice dei Bagni Pubblici di via Agliè.

Inframmezzi musicali e delizie d’Algeria accompagneranno la serata.

INGRESSO GRATUITO

PER INFORMAZIONI
Bagni Pubblici di via Agliè 9
bagnipubblici@consorziokairos.org
3381577881

JAWHARA-Associazione italo-algerina       www.jawhara.ideasolidale.org gliè

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni, libri

Serata afgana con presentazione libro, cena foto e video, 15 dicembre 2011, circolo ARCI Fuoriluogo

Il 15 dicembre il circolo arci Fuori Luogo (in corso Brescia, zona Aurora)  dedica una serata all’Afghanistan con cena afgana con degustazione di piatti tipici,
musica , libri e fotografie dall’Afghanistan.

Nel corso della serata presentazione del libro

MI BRUCIA IL CUOREdi HUSSAIN NAZARI

con la partecipazione dell’autore
Per la cena è gradita la prenotazione!

 

Circolo arci Fuoriluogo

corso Brescia 14 – Torino

Tel. 011/856589

info@fuoriluogo.org

Erika 3496011269

Lascia un commento

Archiviato in cucina, incontri ed inaugurazioni, libri

50 anni del CISV! Festa 3 e 4 dicembre a El Barrio

In occasione del cinquantenario della ONG CISV, El Barrioin strada Cuorgnè 81 ospita un weekend fatto di mostre, tavole rotonde, aperitivi, spettacoli, proiezioni, musica e solidarietà.
Un momento importante per riunire coloro che in questi anni hanno fatto un pezzo di strada con noi e per incontrare le persone che desiderano avvicinarsi ad una realtà che da 50 anni lavora, attraverso azioni di solidarietà, in Italia, Africa e America Latina.
Un occasione per ribadire un impegno e avere il coraggio di urlare: 50 anni non bastano!!!

PROGRAMMA

SABATO 3 DICEMBRE

ore 15.00: inaugurazione mostra “CISV: 50 ANNI NON BASTANO”
La storia dei 50 anni dell’associazione vista attraverso un triplice sguardo, quello della storia d’Italia e del mondo, quello dei passi fatti e dei traguardi raggiunti e quello più intimista della storia delle persone di ieri e di oggi. Un’installazione composita, fatta di oggetti e parole, di simboli e di immagini, di video interviste e pensieri, che mostrano al pubblico le radici, i cambiamenti e i risultati dell’associazione. Con uno sguardo al futuro, perché 50 anni non bastano!
La mostra sarà aperta al pubblico anche domenica 4 dicembre, ore 15.30 – 19

ore 17.00: La storia siamo noi, questa spiga di grano
La piccola storia dei nostri primi 50 anni riletta alla luce della grande storia del mondo.

ore 17.30: tavola rotonda “Radici d’impegno. Germogli di solidarietà”
Intervengono Piero Fassino* – Sindaco di Torino
Pierluigi Dovis – Direttore Caritas diocesana
Suor Giuliana Galli* – Vicepresidente della Compagnia di San Paolo
Luca Jahier – Presidente del Gruppo III del Comitato Economico e Sociale Europeo
Franco Garelli – Sociologo, Facoltà Scienze Politiche
*invitati
Il significato di una comunità, quale soggetto attivo socialmente, con forti legami tra le persone, vista nei suoi diversi aspetti nei confronti della città di Torino, della diocesi, della società civile e dell’intero contesto nazionale, con focus sulla comunità CISV e il senso delle sue origini e del suo permanere nell’attuale scenario storico, sociale ed economico.

ore 19.30: BUFFET EQUOSOLIDALE
– offerta libera

ore 21.00: SEMI NEL VENTO. Frammenti di vite migranti tra sogno e realtà.
con Giulietta Debernardi, Alessandra Dell’Atti, Papa Aboubacar Sidibe, Serigne Mbacke Diop, Babacar Sall
Una performance di teatro di comunità sulla migrazione senegalese a Torino, uno spettacolo in movimento tra musica e azione teatrale, una contaminazione fra persone di culture e provenienze diverse che, mettendo al centro della narrazione l’esperienza migratoria, ripercorre le tappe fondamentali del viaggio.

ore 22.00: JAHMAFRICA dj set afro con DJ VALE, VITO MICCOLIS, JUAN CARLOS CALDERIN “CALDERO”
dj set/live/jam reggae, dub, afro, ska, rocksteady
Il meglio dell’afro-reggae selezionato e mixato in modo sempre più impeccabile dal grande Dj Vale accompagnato dalle percussioni dal vivo di due musicisti di grande esperienza: Vito Miccolis e Juan Carlos Calderin “Caldero”, entrambi dei Tribà, oggi Calipson.

DOMENICA 4 DICEMBRE

ore 15.30-19.00: mostra “CISV: 50 ANNI NON BASTANO”

ore 17.00
: proiezione del documentario BAKROMAN,
girato tra i ragazzi di strada in Burkina Faso,
di Gianluca e Massimiliano De Serio, La Sarraz Pictures Distribuzione.
In lingua moré (Burkina Faso) “bakroman” significa “ragazzo di strada”: nelle strade di Ouagadougou (capitale del Burkina Faso) più di seicento ragazzi vivono senza niente da mangiare, né un tetto sotto cui dormire.
Eppure, si sono uniti in un “sindacato”, per difendere i propri diritti e coltivare le proprie speranze. Per poter uscire, un giorno, dalla strada.

Info e contatti:
CISV Ufficio promozione
tel. 011.8993823
promozione@cisvto.org
www.cisvto.org

EL BARRIO
Strada Cuorgnè 81 – 10156 Torino
Tel. +39 011 2222554
Tel. +39 011 2243813
Fax +39 011 2243813
elbarrio@elbarrio.it
www.elbarrio.it

Lascia un commento

Archiviato in concerti, incontri ed inaugurazioni, mostre d'arte, teatro

Presentazione del libro “L’assedio”, 2 dicembre 2011, Circolo A. Banfo di via Cervino

All’interno dell’iniziativa :”La Barriera Incontra: Editoria ed Impegno Civile”, Venerdì 2 dicembre ore 18 Presso il Circolo Culturale “A. BANFO” Via Cervino 0(angolo corso Vercelli) vi sarà la presentazione del libro L’ASSEDIO, la Costituzione e i suoi nemici di Michele Ainis, ed. Longanesi

Interverranno insieme all’autore Francesco Vercillo, presidente del Circolo Culturale Banfo e Italo Cossavella, della libreria Todos Contentos (Torino)

L’’assedio” è un libro in difesa della Costituzione italiana, che in questa stagione politica occupa – per l’appunto – una trincea, circondata da truppe numerose. Colpa del sistema politico, che scarica sulla Carta costituzionale tutta la sua impotenza a inaugurare una stagione di riforme. Ma colpa altresì degli italiani, o almeno di quanti hanno via via smarrito il sentimento dei diritti e dei doveri che ci aveva lasciato in dote la generazione degli anni Quaranta, quella dei nostri padri fondatori. 

Michele Ainis, costituzionalista, è ordinario di Istituzioni di diritto pubblico nell’università di Roma 3.  Ha pubblicato numerosi saggi, è membro del comitato di direzione di varie riviste giuridiche, ed ha tenuto conferenze in Italia e all’estero. Dal 1998 è editorialista della Stampa di Torino, dopo aver collaborato al Corriere della sera. Ha fatto parte di varie commissioni ministeriali di progettazione e di studio.

Per informazioni Circolo Culturale “Antonio Banfo”,

via Cervino 0 (angolo corso Vercelli)

circolo.antonio.banfo@gmail.com

tel. 3384605892 presidente del Circolo

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni, libri