Archivi tag: gratis

Mostra Visibile e Invisibile, ex tipografia via Baltea, 27 settembre

Una mostra sui mestieri dell’informazione attraverso i principali quotidiani in lingua neolatina

Inaugura il 27 settembre, a Torino, all’interno dell’ex tipografia Sosso in Barriera di Milano, la mostra ‘Visibile & Invisibile’: un viaggio alla scoperta della scrittura tipografica e dei mestieri del designer dell’informazione, attraverso i principali quotidiani in lingua neolatina. Ogni giorno, nel mondo, sono pubblicati e letti milioni di quotidiani, sono create e consultate milioni di pagine internet, si tratta di oggetti complessi il cui fattore estetico dell’impaginazione ha un ruolo decisivo nel catturare l’attenzione del pubblico.

Il compito del designer editoriale è di dare forma ai diversi segni che compongono un giornale, un sito web e i nuovi dispositivi, questo è un mestiere che resta invisibile ai lettori. L’agenzia Rampazzo&Assocìes con sede a Parigi, ideatrice della mostra Visibile & Invisibile, opera da più di trent’anni nel campo della creazione e realizzazione di progetti editoriali per conto d’importanti testate giornalistiche internazionali. Nel corso dei passati anni l’agenzia si è costruita una forte affidabilità diventando leader del settore in Europa.La mostra offre al visitatore la possibilità di avere un assaggio dell’indispensabile lavoro di queste donne e uomini dell’ombra, la cui attività permette all’informazione, creata dai giornalisti, di raggiungere il lettore in maniera leggibile e attraente.

Mestieri, vesti tipografiche, formati, colori, testi, immagini… tutti questi temi sono affrontati nella seconda sezione della mostra che ha una precisa volontà pedagogica per condurci alla parte visibile, che ci presenta i “prodotti” finiti: i principali quotidiani in lingua francese, italiana, spagnola e portoghese. Questo avviene mettendo l’accento sui formati, sulla scenografia dell’impaginazione, sul ruolo della fotografia, la lettura sinottica e il colore.
Il percorso visivo proposto illustra la concordanza, il collegamento tra il lavoro preliminare e il risultato finale

A CURA DI: Ottavio Coffano, Roberto Marucci, Nata Rampazzo

 

INAUGURAZIONE: GIOVEDI’ 27 SETTEMBRE 2012 – ORE 18:00

LUOGO: Ex tipografia Sosso – via Baltea, 3 Torino (Barriera di Milano)

PERIODO: dal 28 settembre fino al 30 novembre

ORARI: dal martedì al venerdì h. 17:00/19:00 – sabato h. 15:00/19:00

 

ITALIA

zenitassociazioneculturale@gmail.com Roberto Marucci
Tel. / Fax 011 669 83 01 – cellulare 345 00 41 880
urbanbarriera@comune.torino.it Tecla Livi
Tel. 011 4420999 – Fax 011 4420998

Lascia un commento

Archiviato in mostre d'arte

Festa di inaugurazione dello sportello migranti associazione GIATO 22 settembre via Banfo

Il Associazione Ghanese  Torino “G.I.A.TO” inaugura il nuovo sportello per migranti “Serenità dei migranti” che sarà aperto tutti i lunedì mattino e pomeriggio persso il Laboratorio Banfo 3, ingresso da corso Vigevano12c.

L’inaugurazione di questosportello di servizi per tutti immigranti in Birreria di Milano e dintorni sarà  sabato 22 settembre 2012 in via Banfo 3 alle ore 17.

Seguirà Aperitivo Ghanese.

Per contatti giato1957@yahoo.it

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni

Festa di radio Black Out 21/23 settembre spazio 211

La storica radio antagonista torinese che trasmette dai locali di via Cecchi festeggia i suoi 20 anni allo spazio 211

Ecco qui il programma

Radio Blackout spegne le sue prime 20 candeline! 20 anni di controinformazione, autogestione, musica non convenzionale e tanta passione meritano quindi di essere festeggiati nel migliore dei modi. Dopo le giornate di festa che han visto protagonista la Radio in quel del VisRabbia di Avigliana, torniamo nella motorcity per la seconda parte dei festeggiamenti. Spazio alla musica e alla presentazioni di libri accompagnati dalla presenza di banchetti e distribuzioni provenienti da tutta Italia.
Inoltre come di consueto Radio Blackout metterà a disposizione un servizio bar e di ristorazione low cost.
Vi aspettiamo quindi in via cigna 211 per una tre giorni di concerti, presentazioni di libri, dj set e tanta passione!

BLACKOUT FEST! Part#2: 20 ANNI DI LIBERE FREQUENZE!
21-22-23 settembre 2012
Spazio211 via cigna 211, Torino

Venerdì 21 settembre 2012

ore 20 live acustico di: RELLA THE WOODCUTTER (Milano) e DAVIDE LIPARI (Roma)
ore 22 concerto con:
I CARUSI DI JOHNNY CAYMAN (Torino)
CALIBRO 35 (Milano)

A seguire dj set con la BLACKOUT TRIBE

Sabato 22 settembre 2012

ore 18 presentazione dei libri:
Collana a fumetti L’urlo del popolo vol. 1 – vol.2 di Jacques Tardi (Associazione culturale DOUbLE SHOt, 2011/2012)
Di sconfitta in sconfitta. Considerazioni sull’esperienza brigatista alla luce di una critica del rito del capro espiatorio di Vincenzo Guagliardo (Colibrì Edizioni 2011)

ore 20 live acustico di: GAB DE LA VEGA (Brescia) e PROFESSOR WILLY (Usa/Torino)
ore 22 live di:
MAURY B (Torino)
SANGUE MOSTRO (Napoli)

A seguire dj set con DJ UNCINO (Sangue Mostro, Napoli)

Domenica 23 settembre 2012

POMERIGGIO BIMBI
ore 16.30: laboratorio artistico
ore 17.30 merenda
ore 18.30 Eris Edizioni presenta: tearino delle ombre tratto dal libro Una valle coraggiosa contro lo strano mostro

ore 19 presentazione del libro:
Il mistero (solubile) dello zucchero assassino di Peppe Aiello (Candilita)

ore 22 live di:
LENTO (Roma)
FUZZ ORCHESTRA (Milano)
DUAS SEMICOLCHEIAS INVERTIDAS (Portogallo)
PIATCIONS (Domodossola)

Durante tutti e tre i giorni:
bar,
cucina con panini vegani e onnivori,
– una mostra di disegni di Giampo Coppa dedicata ai 20 anni della radio,
mostra dei disegni di Rocco Lombardi disegnatore delle copertine della Brigadisco Records,
– diverse esposizioni di foto e ricordi di questi 20 anni a cura della Blackout Tribe ,
– banchetti di distribuzione di materiale di controinformazione.
Pagina internet http://radioblackout.org/2012/08/dal-21-al-23-settembre-blackout-fest-part-2-spazio211-torino/

Lascia un commento

Archiviato in feste

Mercato SENZA MONETA giardini ex ceat, venerdì 14 settembre 2012

Si è appena inaugurato il nuovo giardino di via Leoncavallo, nella corte interna dell’area dove sorgeva la CEAT.

Per venerdì 14 è previsto “a scuola Senza Moneta!”
mercatino del baratto di materiali e oggetti scolastici, indumenti di ogni genere, attrezzature scolastiche, libri, giochi ma anche torte e ricette…
è possibile scambiare o mettere a disposizione una capacità o una conoscenza…
Le spese scolastiche rappresentano un costo per le famiglie… in questo periodo più che mai abbiamo bisogno di scambiare e condividere attrezzature, oggetti, libri, indumenti e di sensibilizzare e sensibilizzarci (grandi e piccini) al non spreco, al riuso degli oggetti, all’attenzione al territorio.
Oltre al mercatino dello scambio troverete:
– laboratori di decoupage e origami
– book crossing (scambia libri)
– animazione sportiva
– musica e danze occitane
– merende
– tanta gente, bambini e ragazzi…
un pomeriggio da passare insieme, veicolare relazioni e rapporti tra vicinato.

Se vuoi partecipare al mercato porta qualcosa da scambiare oppure metti a disposizione degli altri una capacità o una conoscenza.
Se vuoi avere un banchetto tutto per te scrivi una mail a:
eventiceat@gmail.com
telefona a: 011.2486221

http://www.senzamoneta.it/eventi/scuola-senza-moneta

Venerdì, 14 Settembre, 2012 – 16:00 to 20:00

GIARDINI EX CEAT in Via Ruggero Leoncavallo , Torino

Lascia un commento

Archiviato in feste

Inaugurazione del giardino Ex ceat via Leoncavallo, lunedì 10 settembre

Dopo l’apertura sperimentale al pubblico durante i mesi estivi, lunedì 10 settembre si inaugura ufficialmente il giardino ex Ceat.  Realizzato sull’area degli ex stabilimenti produttivi Ceat, tra le vie Pacini, Leoncavallo e Ternengo, il nuovo giardino si estende per16 mila metri quadri con spazi a prato, nuove alberature e arredi, giochi per bambini e adolescenti e un percorso fitness per la terza età.

Dalla fine di luglio 2012 il giardino ha visto una fase di apertura sperimentale al pubblico, resa possibile anche grazie al supporto di cittadini volontari, e l’attuazione di una serie di iniziative di animazione e monitoraggio; queste attività, promosse dall’associazione Acmos e dalla Biblioteca Primo Levi all’interno del progetto “Cosa Succede in Barriera?” del Programma Urban, hanno permesso di identificare, insieme ai fruitori del giardino, una serie di informazioni sui pregi, sui difetti e sulle potenzialità di questo nuovo luogo della città e del quartiere di Barriera.

E’ nata da questa raccolta di dati, suggestioni e suggerimenti, l’idea di far partire un’azione di coinvolgimento della cittadinanza per creare insieme un nuovo modo di essere “responsabili” di un luogo pubblico, con l’obiettivo di individuare e realizzare un programma di azioni che permettano al giardino di essere più vivibile, più sicuro, più ospitale, più bello e più ricco di attività.

È una sfida certamente ambiziosa e innovativa ma siamo fiduciosi che possa esser vinta: la presenza di importanti associazioni, con il prezioso lavoro di rete che già svolgono sull’area, la biblioteca, le scuole impegnate sul territorio, gruppi di cittadini attenti ed attivi per il bene comune, fanno di questa parte di Barriera un luogo con grandi energie e particolarmente fertile.

Per inaugurarlo e per presentare le attività che animeranno il nuovo spazio pubblico in collaborazione con la cittadinanza attiva e le associazioni del territorio, è in programma una giornata articolata in due momenti:

ore 11.30-12.30: 
taglio del nastro con il sindaco
ore 16.00-18.00:
passeggiata con le autorità, animazione ed attività sportive con le associazioni del territorio, merenda per tutti

Saranno presenti all’inaugurazione il sindaco Piero Fassino, l’assessore Ilda Curti, l’assessore Enzo La Volta e la presidente di Circoscrizione Nadia Conticelli.

Lascia un commento

Archiviato in aree verdi e giardinaggio

Dal 5 settembre 2012 torna il totem della lettura e dello scambio – via Banfo

Dopo la pausa estiva torna il totem dello scambio. Uno spazio sulla strada, pieno di libri da prendere, leggere, riportare, o intergrare. Ognuno può scegliere un libro, prenderlo, leggerlo, riportarlo o portarne un altro in sostituzione.  Scrivendo una frase sulla terza di copertina.
Il tetem della lettura e dello scambio sarà presente dal lunedì al venerdì, pioggia permettendo,in via Banfo tra via Valprato e via Cervino, nel marciapiede di fronte alla Golder.

Il totem è un progetto di Carattere cuneiforme, per contattarlo cercare la sua pagina facebook.

Lascia un commento

Archiviato in libri

Workshop di arte contemporanea e autorecupero a Barca, 3/7 settembre 2012

E’ iniziata oggi al terza fare del progetto Nuovi committenti a Barca,  che si svolge in via Anglesio, di fronte al centro anziani, nel quartiere Barca (autobus n. 27 da porta nuova) dal 3 al 7 settembre.
Il workshop condotto dal collettivo Raumlabor  sarà, questa volta, occasione per attivare processi di riflessione e azione sulle possibili configurazioni che i due locali comunali inutilizzati, sottostanti il portico di via Anglesio, e concessi temporaneamente per uso pubblico ai fini del progetto, potranno assumere in relazione alle esigenze della commitenza. La partecipazione al workshop è aperta, oltre che ai giovani residenti nel quartiere, anche a studenti o laureati in architettura e discipline artistiche e ad altri cittadini interessati a conoscere e sperimentare questo tipo di pratica.

Il progetto di autocostruzione collettiva condotto dal collettivo berlinese Raumlabor nel quartiere Barca a Torino, inoltre,  è stato acquisito recentemente dal MOMA di New York entrando a far parte della collezione del Dipartimento di Architettura e Design.
Partecipazione gratuita

Descrizione del Progetto

Il progetto è nato nell’ambito di situa.to/Your city, programma interdisciplinare di lettura, interpretazione ed intervento urbano ed è maturato in seguito ad un’indagine svolta da Giulia Majolino, antropologa, tra i quartieri di Barca e Bertolla attraverso un’analisi dei caratteri urbani, geopolitici e sociologici del luogo, la raccolta di documenti, di mappe ed immagini antiche e recenti, il confronto diretto con gli abitanti sull’uso e la percezione dei luoghi attraverso l’ascolto e l’osservazione attiva. Da questo primo approccio all’area sono emersi interrogativi e criticità relative al rapporto dei residenti con il quartiere Barca e l’urgenza di coinvolgere i giovani cittadini in pratiche di riappropriazione creativa del territorio.
Il progetto adotta un percorso processuale strutturato in workshop intesi come strumenti per coinvolgere attivamente giovani di differenti fasce d’età: dai bambini delle scuole elementari coordinati dal Dipartimento educativo della Fondazione Merz, ai giovani ai quali l’esperienza del progetto può fornire nuove motivazioni e orientamenti. Questo gruppo, che comprenderà inoltre studenti d’arte e giovani artigiani, è stato coinvolto in focus group e sessioni pratiche di lavoro condotte dal collettivo di artisti berlinesi Raumlabor, al quale è stata affidata l’ideazione e la realizzazione del progetto grazie alla collaborazione del Goethe Institut di Torino.

Programma:
.
dal 3 all’8 settembre: Workshop di autocostruzione durante il quale i ragazzi decideranno come riutilizzare i due locali, ormai in disuso e come trasformarli in un centro adatto alle loro esigenze;
. 5 settembre ore 17:00: Discussione pubblica – tavolo di lavoro, insieme ai cittadini, le Istituzioni e le associazioni del territorio, per discutere le modalità d’uso dei locali e le azioni da svolgere per renderli fruibili;
. 7 settembre ore 12:00 Conferenza stampa di presentazione delle opere di Raumlabor acquisite dal MOMA, e dei futuri obiettivi del progetto.

Tutte le iniziative si svolgeranno in via Anglesio 25.

Info:
associazione a.titolo
tel. 0118122634
info@atitolo.it

Siti:
www.atitolo.it
www.situa.to
http://www.raumlabor.net/
progettobarca.blogspot.it

Lascia un commento

Archiviato in corsi, incontri ed inaugurazioni

Cinema in Strada dal 13 settembre in Barriera Di Milano!

Torna , dopo un anno di assenza, la manifestazione CINEMA IN STRADA, nelle piazze di Barriera e presso il cinema Monterosa, organizzata dall’associazione I313 con il supporto di Urban.

L’ottava edizione darà spazio come sempre al cinema altro, proiettando pellicole provenienti da paesi come Romania, Perù, Marocco, Cina, Algeria e, ovviamente, Italia. Da una parte si potranno vedere film che non sono stati distribuiti nelle sale, dall’altra si darà spazio a pellicole provenienti da paesi di immigrazione, i cui abitanti popolano il quartiere.

Parallelamente l’Associazione culturale i313 sta svolgendo un lavoro nel territorio volto a coinvolgere abitanti e associazioni nelle diverse fasi del progetto che si concretizza ad esempio nella realizzazione dei videoclip, nella pubblicizzazione e diffusione dell’evento e nella realizzazione di eventi collaterali come gli aperitivi inaugurali e gratuiti (il 14 settembre in Piazza Foroni e il 12 ottobre al Cinema Teatro Monterosa) che anche quest’anno verranno allestiti in collaborazione con i Bagni Pubblici di Via Agliè.

PROGRAMMA

Le proiezioni all’aperto si svolgeranno in Piazza Foroni e Piazza Bottesini e prevedono la partecipazione speciale dei registi che presenteranno le loro opere e ne dibatteranno con il pubblico:

il 14 settembre Francesco Patierno presenta il suo ‘Cose dell’altro Mondo’ realizzato nel 2011;  lo precede un aperitivo gratuito
il 15 settembre Mohamed Nadif presenta ‘Andalousie, Mon Amour!’, film marocchino realizzato nel 2012 e mai distribuito in Italia;
il 16 settembre Corneliu Gheorghita presenta ‘Europolis’, film romeno-francese realizzato nel 2010 e mai distribuito in Italia.

CinemaTeatro Monterosa :
il 12 ottobre ‘Las Malas Intenciones’, opera prima della giovane regista Rosario García-Montero del 2011 girato in Perù e mai distribuito in Italia; lo precede un aperitivo gratuito
il 19 ottobre ‘‘Jiang shan mei ren’’ (titolo originale ‘L’imperatrice e i guerrieri), film del 2008 del regista Siu-Tung Ching, girato in China e Hong Kong, mai distribuito nelle sale e uscito direttamente in DVD;
il 26 ottobre ‘Les Baron’, film del 2009 del regista marocchino Nabil Bern Yadir girato in Belgio e Francia e mai distribuito in Italia;
il 9 novembre ‘Morgen’, film del 2010 della regista Marian Crisan girato in Romania e Ungheria e mai distribuito in Italia;
il 16 novembre ‘Un cuento Chino’ (titolo in italiano ‘Cosa piove dal cielo?’) del 2011 del regista argentino Sebastián Borensztein
il 23 novembre ‘Nentori i dyte’ (titolo in italiano ‘Il secondo novembre’), film storico albanese del 1982 ad opera del regista Viktor Gjika e mai distribuito in Italia.

Il ‘biglietto sospeso’
Le proiezioni al CinemaTeatro Monterosa avranno un ingresso a pagamento che avrà un costo popolare di soli 3 euro, sarà comunque gratuito per i minorenni e che prevede sconti per le famiglie ed altre agevolazioni volte a garantire la massima accessibilità alle proiezioni, caratteristica fondamentale del progetto. In tal senso, grazie al recente ingresso dell’Associazione i313 nella Rete del Caffè Sospeso www.retedelcaffesospeso.com, la tradizione antica e solidale del Caffè Sospeso praticata nei bar napoletani si tradurrà a Torino in un ‘biglietto sospeso’. Chiunque vorrà potrà pagare, oltre al proprio, un altro biglietto d’ingresso alla serata che verrà lasciato in “sospeso” affinché possa essere utilizzato da un altro spettatore. In questo modo, l’Associazione i313 spera che si crei una rete solidale capace di garantire a tutti la partecipazione anche alle sei serate che si svolgeranno al chiuso e si augura che la pratica si diffonda all’interno del quartiere e di altre manifestazioni culturali.

Maggiori informazioni alla pagina del sito

http://www.associazione313.org/CinemaStrada/Ediz12.html

Per contatti:
Associazione Culturale “i 313”
Via Mazzini n. 34
10123 Torino – ITALIA
Tel. +39 346 5872032
Indirizzo web: www.associazione313.org
e-mail: info@associazione313.org
e-mail: press@associazione313.org
Facebook: Associazione Culturale i313

Lascia un commento

Archiviato in cinema video e foto

Dimostrazione di autocostruzione solare, spostata dal 9 al 30 giugno 2012, Centrocampo via Petrella 40

La  associazione sportiva CENTROCAMPO organizza per l’estate 2012, Facoltà di libere Espressioni, una estate all’insegna dello sport, del benessere e delle energie rinnovabili.

Il progetto è finanziato da Urban Barriera, vincitore del Bando “Cosa succede in Barriera?”. La dimostrazione, prevista per il 9 giugno , viene rimandata al 30 giugno per previsioni di pioggia per il 9.

Il 30 giugno 2012 la rete solare per l’autocostruzione inaugurerà il solarium, uno spazio con sdraio ed ombrelloni nel prato del centro sportivo di via Petrella 40 a Torino, con due dimostrazioni di autocostruzione solare.

Alle ore 1030 e 1530 si potrà assistere alla costruzione di un impianto solare dimostrativo a circolazione forzata di 4 mq, con riempimento e messa in funzione dell’impianto, e sperimentare praticamente il funzionamento del sistema ad energia solare.
Dal 9 giugno e per tutta l’estate, il solarium sarà aperto per godersi il sole nel verde. Saranno installate alcune docce solari.

L’ingresso è libero e aperto a tutti.
Per informazioni  A.S.D. Centrocampo, via Petrella 40, tel 011856591 centrocampo@libero.it

Associazione Rete Solare per l’Autocostruzione  info@autocostruzionesolare.it

Pagina internet: http://www.autocostruzionesolare.it/dimostraazione-di-autocostruzione-solare-torino-9-giugno-2012

Lascia un commento

Archiviato in energie rinnovabili, incontri ed inaugurazioni

Incontro con Luca Mercalli, 31 maggio 2012, scuola Media Chiara

In occasione della giornata mondiale dell’ambiente la scuola media Bernardo Chiara, succursale della Leonardo da Vinci (zonapiazza Derna), organizza un interesante incontro dove verrà presentato il nuovo libro del metereologo Luca Mercalli.

Giovedì 31 maggio, alle ore 19,30, scuola Media Chiara Via Carlo Porta 6 – Salone del 4° piano, si terrà un incontro in cui LUCA MERCALLI presenterà il suo ultimo libro: PREPARIAMOCI (sottotitolo: a vivere in un mondo con meno risorse, meno energia, meno abbondanza… e forse più felicità, Chiarelettere Editore).

La serata è stata organizzata in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente 2012 (5 giugno) e rientra nel percorso su cui l’ Istituto ha lavorato con i propri bambini e ragazzi per tutto quest’anno scolastico: l’ecosostenibilità delle società umane.

E questo è solo l’inizio di una scelta profonda, che va ben oltre l’iniziativa bella ed episodica: s’intende proporre un’altra idea di scuola, quella di una comunità viva e cooperante, in cui possano nascere con semplicità e autenticità nuovi stili di vita, in considerazione dell’attuale crisi energetica (ma più ancora ambientale!) e in vista dei cambiamenti che essa determinerà sul nostro modo di vivere e concepire il pianeta.

Per contatti Monica Settanni mail: settannimonica@libero.it

Lascia un commento

Archiviato in libri

Dimostrazione di autocostruzione solare, Centrocampo 9 giugno 2012

La associazione sportiva CENTROCAMPO organizza per l’estate 2012, Facoltà di libere Espressioni, una estate all’insegna dello sport, del benessere e delle energie rinnovabili.

Il progetto è finanziato da Urban Barriera.

Il 9 giugno 2012 la rete solare per l’autocostruzione inaugurerà il solarium, uno spazio con sdraio ed ombrelloni nel prato della centrocampo, con due dimostrazioni di autocostruzione solare.

Alle ore 1030 e 1530 , in via Petrella 40, si potrà assistere alla costruzione di un impainto solare dimostrativo a circolazione forzata di 4 mq.

L’ingresso è libero e aperto a tutti.

Per contatti A.S.D. Centrocampo, tel 011856591 , centrocampo@libero.it

Rete Solare, info@autocostruzionesolare.it

pagina web: http://www.autocostruzionesolare.it/dimostraazione-di-autocostruzione-solare-torino-9-giugno-2012

Lascia un commento

Archiviato in corsi, energie rinnovabili

BUY I frutti del Baobab: dal 19 marzo ai Bagni Pubblici di via Agliè un mese di africa

Si inaugura lunedì 19 una interesante rassegna sulla cultura africana. BUY- I FRUTTI DEL BAOBAB  si propone di presentare attraverso le discipline artistiche, alcune caratteristiche della cultura africana sviluppatasi in Italia. Pittori, fotografi, scrittori, stilisti, racconteranno in questo mese il loro punto di vista nel tentativo di superare la semplice e riduttiva definizione di “artisti migranti”.

Ecco i primi appuntamenti:

19 MARZO ore 19,00
inaugurazione dell’iniziativa
IMAGINATION D’AFRIQUE
mostra del pittore senegalese Zigou Ba, artista poliedrico, cantastorie, musicista;
CON LO SGUARDO DELL’ALTRO
mostra fotografica di Cleophas Dioma e Bernardino Venanzi
Vernissage con i dj di Afrobeat Torino e aperitivo dai sapori d’Africa

25 MARZO ore 17,30
Visita Guidata alla mostra fotografica
saranno presenti gli autori – gradita prenotazione

26 MARZO ore 18,30
il posto degli scrittori migranti nella letteratura italiana contemporanea
Tavola rotonda, intervengono:
Cheikh Tidiane Gaye, poeta e scrittore senegalese, pubblica le sue opere in Italia già dal 2001. ha vinto numerosi premi tra cui il “Premio internazionale di Letteratura Europa”
Egi Volterrani, africanista, ha curato la traduzione di più di 150 saggi, romanzi, opere teatrali, raccolte di racconti o di poesie, poemi di autori prevalentemente francofoni, di differenti aree culturali. Ha fondato la casa editrice LE Nuove Muse
Milton Fernandez, nasce in Uruguay, e vive in Italia dal 1985. Laureato in Arte Drammatica, dal suo arrivo in Italia ha scritto e diretto diversi spettacoli teatrali. Alterna al suo mestiere di regista e di docente frequenti incursioni nella drammaturgia e nella narrativa.
Cleophas Adrien Dioma è nato a Ouagadougou (Burkina Faso) ma vive a Parma. Poeta, fotografo, video documentarista è direttore artistico del Festival Ottobre Africano. Collabora con “Internazionale” e “Solidarietà Internazionale”.
Modera Karim Metref algerino, vive a Torino. Insegnante, educatore, giornalista, scrittore, attivista politico e culturale.

BAGNI PUBBLICI DI VIA AGLIE’ 9
Consorzio Kairos – Progetto Intrecci di Cultura
bagnipubblici@consorziokairos.org
3381577881 // 0115533938

Lascia un commento

Archiviato in incontri ed inaugurazioni, libri

Teatro di comunità al teatro Marchesa , 16/18 marzo 2012

Il teatro di comunità si presenta alla cascina Marchesa

venerdì 16, sabato 17 ore 21:00
domenica 18 marzo, ore ore 16:00
“Fare gli Italiani”

Storie personali degli abitanti del quartiere, che si intrecciano con gli eventi della nostra storia nazionale: la guerra, la ricostruzione, il lavoro, le lotte politiche, quelle sindacali, ma anche i sogni e le speranze di questo grande paese.
Spettacolo di narrazioni che andranno ad unirsi a quel coro di voci che costituiscono l’anima del popolo italiano, perché non ha senso parlare di Italia senza ascoltare la vita di coloro che a quel nome hanno dato il senso di Paese.
Lo spettacolo è stato inserito nei festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia e questo nuovo allestimento è l’inizio di un nuovo percorso di TeatroComunità in Barriera di Milano, dove prenderà l’avvio un laboratorio rivolto agli abitanti del quartiere per raccontare la vita e l’identità di questo territorio.
Seguirà, a giugno-luglio 2012, un percorso professionale per operatori in TeatroComunità e un festival estivo.

INGRESSO LIBERO

Per approfondimenti e per scaricare il volantino

http://www.comune.torino.it/circ6/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1525

Lascia un commento

Archiviato in teatro

Corso di danze occitane, dal 1 marzo cascina Marchesa

Corso di Danze Occitane: Sei lezioni gratuite, aperte a tutti, che si svolgeranno al giovedì pomeriggio, dalle 17:00 alle 19:00, a partire da giovedì 1° marzo presso l’Auditorium Mauro Borghi del Teatro Marchesa corso Vercelli, 141

Info e iscrizioni:
Ufficio Cultura Circoscrizione 6: tel. 011 4435636-69-59

Pagina dove scaricare anche il volantino http://www.comune.torino.it/circ6/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1654

Lascia un commento

Archiviato in corsi

Proiezione del film The Take, 8 febbraio, Cecchi Point

Mercoledì 8 febbraio alle ore 2130  presso il Cecchi Point di Torino verrà proiettato il film  dal titolo “The Take – la presa“. Attraverso la proiezione del film verrà presentata la crisi economica argentina; il successivo dibattito evidenzierà analogie e differenze con la situazione attuale.

Il film farà da introduzione al dibattito  “E se l’Italia fallisse? Istruzioni per l’uso” . Interverranno al all’incontro Beppe Scienza, docente di matematica finanziaria, e Pierluigi Paoletti, analista finanziario ed esperto di sociologia economica. Modera l’incontro Paolo Pallavidino di COSCIENZE IN RETE, che organizza la serata in collaborazione con VIDEOCOMMUNITY e l’ASSOCIAZIONE MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA.
CECCHI POINT- Via Antonio Cecchi 17, Torino mail segreteria@cecchipoint.it

Lascia un commento

Archiviato in cinema video e foto